Pinacoteca di Bernalda e Metaponto

Sampietro Cosimo Damiano

Home > Sampietro Cosimo Damiano

Biografia

( Roccaforzata di Taranto 1856 – Bernalda 1949 ), pittore e fotografo italiano.

Trascorse la prima infanzia a Lecce ed ereditò dal padre l’arte del disegno. Autodidatta, visse nell’età giovanile del suo lavoro, dipingendo ritratti e Madonne. Verso il 1880, fu chiamato per decorare alcune stanze del “Palazzo Guida” a Bernalda dove poi si sposò e si stabilì definitivamente. Continuò a dipingere ad olio su commissione. Realizzò tele enormi per le chiese di Bernalda e d’altre città del Sud. I soggetti religiosi mostravano una qualità estetica in sintonia con la spontaneità creativa della scuola di Fontainebleau.

A Bernalda sono di notevole effetto, nella chiesa del Convento, le grandissime tele ad olio “La discesa dello Spirito Santo” e “Le anime del Purgatorio”.
Ottimo ritrattista e paesaggista, Cosimo Sampietro arricchì le pareti di molte case ed ancora oggi in abitazioni private si possono ammirare paesaggi, volti sereni e tristi e Madonne.